Come mai ci piace così tanto Pinterest?

Pinterest è una delle ultime new entry nell’universo Social, il suo punto di forza sono le immagini.

Pinterest permette di: raccontare un’esperienza, un prodotto realizzato da noi (hand made) o ricreare anche solo un’atmosfera. Questo new media è stato lanciato negli Usa ed in poco tempo ha conquistato tutti, oggi in Italia si posiziona (fonte Global Web Index) al 6 posto con 3.5 milioni di visitatori unici.

Mettiamo Pinterest sotto la nostra lente di ingrandimento, la prima cosa che notiamo è l’immagine del profilo, di fianco a destra i Repins cioè quelle che io definisco le interazioni visual (coloro che condividono una nostra immagine e la fanno viaggiare in rete), sotto ci sono i dati numerici i followers e following.

Immagine Pinterest

Ecco a voi un profilo registrato su Pinterest

L’80% dello spazio è occupato dalle board (le famose gallerie), queste possono essere tematizzate e dunque personalizzate secondo i propri gusti e sono la vera anima del social network.

Anche qui le aziende soprattutto del mondo moda, design, bellezza hanno uno spazio/vetrina dove farsi conoscere ed interagire attivamente con i followers.

Che cosa funziona su Pinterest? Per capirlo ho osservato due brand Gap e Gucci, due aziende che si sono avvicinate con ottimismo a questo nuovo canale.

Gap on Pinterest

Gap su Pinterest

Gucci on Pinterest

Gucci su Pinterest

Parlavamo qualche giorno fa di far vivere un’esperienza all’utente, Gap in questo caso ha centrato l’obiettivo, nella sua board “Styld by you” da spazio alle idee delle followers, raccoglie gli outfit  firmati Gap di tante ragazze che si sentono un po’ modelle. E’ bello notare la trasversalità del mezzo, il quale senza paura si avvicina ad Istangram dandogli un’elevata visibilità, stiamo parlando della board “Gap Grams” (qui vengono raccolte le immagini scattate con l’applicazione mobile).

Gucci il brand chic per eccellenza ha una board intitolata “An Italian Affair” dove viene valorizzato il Made in Italy e propone degli advise moda nella galleria “How to wear It!”.

Le due aziende fashion hanno capito che se si ricrea un mood che emoziona l’utente, un’area in cui si può essere protagonisti (nel caso di Gap) allora il nostro follower non solo ci seguirà lì in quel social network, ma visiterà il sito ufficiale, si sposterà su Facebook e parlerà del brand con il suo network (più awareness). Queste dinamiche influenzeranno le azioni offline

Annunci

2 thoughts on “Come mai ci piace così tanto Pinterest?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...