Twitonomy una dashboard da ricordare

Eccoci di nuovo per un intenso lunedì, di solito in queste giornate si affogano i pensieri negativi in una tazza di caffè, invece di una dose di caffeina io vi somministrerò un pò di sano hitech! Spero non rimaniate delusi 😉

Il community manager  crea una sinergia perfetta tra la creatività (ideazione dei post/tweet) e l’analisi quantitativa (ho lavorato bene?). Twitonomy in questo caso “Casca a fagiolo”, sto parlando di uno strumento utile per capire le performance di un profilo Twitter e identificare così le aree di miglioramento.

dashboard giugno jpg

Il mio twitter profile @ricciolo81

Osserviamo qualche parte insieme:

Sezione Profile:

Qui trovate una piccola box dove potete consultare i seguenti dati:

– totale dei tweet pubblicati

– la media di pubblicazione (nel mio caso 1.67)

– la media delle interazioni (il livello di engagement)

– Quanti link ho condiviso (ricerca di informazioni)

– Indica il numero di RT e Preferiti (sono un influencer?)

– Quanto ho RT, Interagito e usato gli hashtag

Appena sotto c’è un’area più qualitativa dove possiamo capire chi sono gli utenti più attivi, i tweet di maggiore successo, i giorni e gli orari relativi alla pubblicazione.

Un’altra sezione che vi consiglio di guardare è la “Mention & Rts” potrete osservare il livello delle interazioni, la popolarità raggiunta, i miei influencer (gli utenti più autorevoli), il livello dei retweet e la gelocalizzazione delle mentions (visibili su una mappa).

Questa dashboard vi aiuterà nella gestione del profilo twitter, vi farà capire se un tweet effettivamente ha avuto successo per la vostra capacità editoriale o per l’aiuto di qualche amico forte sul WOM 😉

Se masticate un po’ di inglese vi consiglio questo articolo di approfondimento: http://bit.ly/WqfcUU

Provatela e fatemi sapere

Annunci

4 thoughts on “Twitonomy una dashboard da ricordare

  1. Hey there, You’ve done a fantastic job. I will definitely digg it and personally suggest to my friends. I am sure they’ll be benefited from this website.

  2. Howdy! This article could not be written any better! Looking at this post reminds me of my previous roommate! He constantly kept preaching about this. I’ll send this information to him. Fairly certain he’s going to have a good read. Thanks for sharing! feddedeadd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...