I segreti del Community Manager

Oggi darò un pò di visibilità ad una professione a cui tengo molto, quella del Community Manager, cioè colui che attiva i profili social per un’azienda, ne cura i contenuti, gestisce la moderazione e soprattutto vive di creatività e interazioni.

Per questa intervista ho scelto una professionista ed anche un’amica, sto parlando d Alessandra Zarzana che a volte collabora con il blog.  Alessandra è una mia cara amica, che come tutti i “Young” di oggi ha affrontato il mitico precariato, ha lavorato per delle grosse aziende come ad esempio Barilla, ha realizzato dei progetti “Che voi umani non potreste neanche immaginare” e ha un’approccio strategico e marketing che molto spesso le invidio (io al suo confronto sono una novellina).

FotoSketcher - facebook

Copy: cinemovies.fr

Se vi ho incuriosito, qui di seguito trovate l’intervista, divertitevi e fate passaparola 😉

1) Quali sono le difficoltà maggiori che hai incontrato nel tuo lavoro di Community Manager?

Spiegare di cosa mi occupo a chi non è del settore, o volendo essere più seri: far capire a clienti e prospect l’importanza dei progetti digitali, a prescindere dal ROI e dai risultati misurabili direttamente in vendite, facendo passare il concetto secondo cui il ritorno di progetti sui social media è da misurare in termini “relazionali” più che economici.

2) Che cosa ti piace di più del tuo ruolo e che cosa odi profondamente?

Adoro preparare la strategia social per i brand che vogliono muovere i primi passi online e mi piace molto la gestione quotidiana di pagine e profili sui social media. Se devo essere sincera odio un po’ i report numerici, ma fanno parte del mestiere.

alessandra

3) Quanto conta l’investimento adv nei social e i contenuti/ piano editoriale?

L’investimento adv può essere sicuramente un valido aiuto per velocizzare i tempi di crescita di una fan page, credo sia utile in particolare per pagine appena nate e per dare rilievo a iniziative specifiche come concorsi, promozioni e così via. In tutti gli altri casi penso che il cocktail perfetto per il successo sui social sia:

– un buon piano editoriale (con contenuti utili e di qualità, che rendano la  pagina interessante da seguire);

costanza nella pubblicazione di post e aggiornamenti ;

tempestività nei feedback e nelle risposte a commenti di fan e follower (per puntare alla creazione di un un rapporto two-way, quasi alla pari, tra brand e fan).

4) Quali sono le 3 caratteristiche di una super Community Manager?

Uhm..solo 3? Vediamo un po’ di riassumere le principali: il community manager perfetto, a mio avviso, deve essere:

–       Empatico (e a pensarci…anche simpatico!)

–       Capace di coinvolgere (aprire discussioni, provocare reazioni, interessare…)

–       Sempre aggiornato (su tendenze del momento, eventi, social network che oggi giorno nascono come i funghi, news di settore…)

E poi, se Sara mi permette, ne aggiungerei una di bonus da non sottovalutare: Laureato in scienze della comunicazione o discipline simili. Non per difendere la categoria a spada tratta, ma perché, checché ne dicano, è un lavoro molto delicato, si tratta di parlare a nome di un’azienda, di esprimerne l’essenza. Credo fortemente che questo ruolo debba essere riservato a un professionista della comunicazione (e non a chi si improvvisa comunicatore ed è bravo a smanettare sui social network). Se si tenesse sempre presente questa regola d’oro… probabilmente molte aziende eviterebbero di fare le “brutte figure 2.0” di cui spesso di sente parlare.

Annunci

One thought on “I segreti del Community Manager

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...