La caccia alla visibilità è iniziata?

Qualche giorno fa su Facebook una mia cara amica nota nel mondo del fashion system ha condiviso il seguente post di un utente (di cui non farò il nome per questioni di privacy):

” Mi servirebbe un mi piace su una foto. In cambio posso mettere mi piace a quello che vuoi tu: pagine, foto, condivisioni, oppure ti posso seguire, ti va bene?”

A parte il mio sconcerto nel leggere questo commento che giudico assurdo, analizziamo per bene il testo e anche la sua logica e ne approfitterò per allacciarmi ad un argomento di attualità geek.

Un avviso alla nostra amica X che ha fatto questa richiesta su un noto gruppo di Facebook: : il tono utilizzato è da mercato popolare, da baratto, io ti do questo e tu in cambio mi fai questo piacere. Ragazzi ma stiamo scherzando? Inizio a preoccuparmi seriamente, il settore digital ha già i suoi problemi per i fasulli comunicatori, ma anche questi deliri sono inaccettabili.

L’engagement, la voglia di stare insieme, la visibilità non la si ottiene così, sono i contenuti che fanno da traino in relazione ad un’efficace campagna adv.

Ho notato che sempre più spesso le persone pensano di raccogliere i like attraverso questa logica triste e degradante, se hai deciso di pubblicare la tua foto con degli orecchini nuovi e ti rendi conto che non se la fila nessuno pazienza, riprova, valuta la tua audience (analisi degli insight) tenta nuove strade, ma ti prego non elemosinare like! E’ brutto e rovini anche la tua reputazione.

like

Come diceva la famosa fiaba di Biancaneve: “Specchio specchio delle mie brame chi è la più bella del reame?” Oggi il sistema blogger è ricco di questi mondi “superficiali”, mi rivolgo soprattutto ad una categoria di fashion blogger che per ottenere un briciolo di visibilità in più venderebbero le nonne su ebay. Stimo molte ragazze che hanno aperto un blog e che ogni giorno lo seguono ed alimentano con passione, ma sono contraria a quelle che girano nelle community elemosinando “Mi piace” o condivisioni, che diventano quasi delle stalker su Istangram perchè commentano una foto e dicono tutt’altro (incoerenza massima) e magari aggiungono un link al loro blog/post.

Se desiderate emergere, spiccare il volo, non esiste la bacchetta magica, ci vuole: 1) Determinazione 2) Talento 3) Contenuti di qualità 4) Uno spirito Nerd 5) Educazione e rispetto per le colleghe.

Spero di aver dato il via ad un’accurata riflessione. Un abbraccio

Annunci

5 thoughts on “La caccia alla visibilità è iniziata?

  1. Spero davvero che questo tuo post possa far riflettere chi cerca costantemente approvazione, soprattutto attraverso l’accattonaggio di like. Ma spero anche che faccia riflettere quelle aziende e quei pr che basano la loro startegia di marketing proprio sui like…! 😉

    F

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...