I tweet “Al vetriolo” di Maurizio Gasparri

Qualche giorno fa sul profilo ufficiale del noto politico Maurizio Gasparri (lo trovate qui @gasparripdl ) è successo il finimondo, sono stati messi in rete tweet velenosissimi soprattutto contro l’Inghilterra un paese cosmopolita e innovativo e che oggi aiuta molti italiani a trovare un’occupazione.

Facciamo una breve premessa prima di mettere in vetrina le inquietanti parole dell’onorevole, tutti i social network danno l’impressione di essere dei mezzi di comunicazione “Tranquilli e pacifici”, semplici da usare che non comportano nessun tipo di problema, giusto? Mmh..MAI E DICO MAI commettere questo errore! Twitter come anche Facebook, Google Plus ecc sono degli amplificatori di tutto ciò che diciamo, e soprattutto di come lo affermiamo, se pubblichi una frase incompleta, dal significato ambiguo oppure insulti qualcuno, il popolo della rete ti appenderà come il salame dell’albero della cuccagna!

Non è solo cruciale quello che scrivi, ma anche il volto, il ruolo che rappresenti, se sei Gino il panettiere di Livorno che si lamenta del governo e della sua inefficacia non vedo nessun problema, c’è la democrazia e la libertà di parola e non nuoce nessuno; ma se parliamo del vicepresidente del Senato allora la situazione cambia e molto!

Avere oggi un ruolo istituzionale implica: Aplomb, rispetto per il prossimo, un orientamento cosmopolita (almeno ce lo si augura), una sensibiltà elevata rispetto alla media ecc

Il 15 Giugno Maurizio Gasparri diciamo che si è scordato di queste caratteristiche umane che dovrebbe possedere ed ha completamente perso la rotta, oppure come direbbero i teen di oggi “Ok ha sbarellato”.

Vi copio qui di seguito i tweet “Caldi” probabile conseguenza della partita al mondiale di Brasile Ita vs Inghilterra? Mah chi lo sa, forse sarà stata colpa del caldo:

tweet gaspa

 

Quali sono gli elementi che colpiscono di più?

1) L’ineducazione assoluta verso l’utente che ha dichiarato di lavorare in Inghilterra

2) La mancanza di rispetto verso un paese dell’Unione Europea

3)L’assenza di un know how in comunicazione digitale, non ha un Pr al suo fianco che lo consiglia?

4) Impulsività grave (prima di parlare vale la regola del conta fino a 10)

A partire da questo thread alquanto controverso, il popolo della rete si è scatenato, vi segnalo alcuni commenti che trovo “Strabilianti”

– ANNA PAOLA CONCIA @annapaolaconcia

“Sapete quale è la nostra più grande tragedia? Che ci siamo abituati a tutto questo

ELMORISCO @elmorisco (che gioca con l’ironia)

, Luciano al liceo classico: L’ignoranza acceca gli uomini. A volte li rende solo strabici.

ALAIN MAURI @wildeng

dopo il tweet di ieri sera dovrebbe dimettersi, non è al bar ma è il vicepresidente del Senato

Gli altri tweet li trovate facilmente, basta che digitiate sul search di Twitter #Gasparri

Per concludere vorrei sottoporvi anche l’articolo realizzato da Alessio Postiglione per l’Huffington Post dove si parla in maniera dettagliata dell’importanza della comunicazione online e di come oggi i politici usino i new media.

Vi lascio con questa riflessione, quando assumente un neolaureato che dice di conoscere bene i Social, ma in realtà sa poco e nulla, cari amici rischiate di fare la fine del povero Gasparri, insomma siete alla ricerca disperata di un FLOP!

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...